Curiosita' · Micropillole

Micropillola / Lo snaking

Lo snaking, che in italiano potremmo rendere con “movimento ondulatorio del collo” è un termine che è stato coniato per descrivere un particolare atteggiamento, soprattutto dello stallone, all’interno di un branco allo stato brado: il cavallo, mentre procede in avanti, allunga il collo verso il basso appiattendo le orecchie all’indietro e facendo oscillare la testa da una parte all’altra. La testa e il collo sembrano allungarsi e si muovono come un serpente, da qui il termine snaking, da snake, serpente.
Si tratterebbe di un atteggiamento intimidatorio, con il quale il cavallo, spesso lo stallone, afferma il proprio dominio sugli altri membri del branco, le cavalle e i puledri, e li fa muovere nella direzione desiderata.

Consigli · Cura del cavallo · Curiosita'

La gerarchia nella mandria

In ogni gruppo di animali, siano essi api, elefanti o leoni, viene stabilita una scala gerarchica; per quanto riguarda i cavalli, questo ordine definisce anche l’autorità che il singolo avrà nella mandria. I fattori che influenzano la posizione di un cavallo rispetto a un altro sono l’età, il sesso, il temperamento, la forza, la fisicità e da quanto tempo si trova all’interno del gruppo. La gerarchia viene stabilita spesso con la violenza e quindi con lotte, morsi, calci e corse; ma una volta che è decisa, nella mandria c’è armonia perché ogni cavallo sa qual è il suo posto e il suo ruolo.
La gerarchia viene creata sia tra i cavalli allo stato brado sia tra quelli che vivono in un maneggio e che si trovano a condividere lo stesso paddock; è per questo che l’introduzione di un nuovo soggetto deve essere sempre graduale per evitare lotte e disordini. Il nuovo arrivato andrebbe messo ad una certa distanza dal gruppo preesistente per permettere ai cavalli di annusarsi e di vedersi; poi dopo qualche giorno si potrà decidere di inserire il cavallo in una stretta cerchia di soggetti meglio disposti alle nuove conoscenze e poi piano piano inserirne altri.
Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, a capo della mandria non c’è lo stallone, ma quella che viene indicata come “alpha” o “boss mare” ovvero la cavalla leader, solitamente la più anziana del gruppo. Il suo ruolo è quello di guidare la mandria e di assicurarsi che ogni soggetto rispetti la gerarchia stabilita.
Per quanto riguarda i cavalli addomesticati, anche l’uomo entra a far parte di questa gerarchia, e deve stabilirsi, per questioni di gestione e di sicurezza, a capo del gruppo; durante l’addestramento dovrà convincere il cavallo non solo di questa sua supremazia gerarchica, ma anche di essere un leader saggio, giusto ed affidabile.