Attualità · Discipline · Eventi · Micropillole · Sport · Storia

Micropillola / I WEG

I World Equestrian Games sono i campionati mondiali di equitazione organizzati dalla FEI e si tengono ogni 4 anni. Vennero inaugurati nel 1990, poiché fino a quel momento ogni paese organizzava i propri campionati di ogni disciplina. Ai WEG concorrono 8 specialità: reining, dressage, paradressage, salto ostacoli, completo, endurance, volteggio e attacchi.

Gli ultimi campionati si sono svolti nel 2018 a Tryon negli Stati Uniti, dove il team italiano ha conquistato ben 3 medaglie d’oro, due nel paradressage con Sara Morganti, e una nel volteggio con Silvia Stopazzini e Lorenzo Lupacchini.

Curiosita' · Discipline · Micropillole · Monta americana · Sport

Micropillola / La voce in gara

Come sappiamo, la voce fa parte degli aiuti naturali ed è comunemente usato in equitazione. Ma quando siamo in gara, non in tutte le discipline può esserci…d’aiuto!

Nel volteggio è richiesto ai volteggiatori di non parlare tra di loro e con il longeur durante l’esecuzione dell’esercizio.
Nel salto ostacoli è ammesso l’uso della voce come comunicazione occasionale con il cavallo (soprattutto per incitarlo maggiormente nel momento del salto) ma questo non deve essere troppo ripetitivo; inoltre non sono ammessi commenti verbali da parte del cavaliere durante la prova.
Nel dressage si esige il silenzio, infatti l’uso della voce è contato come penalità che abbassa di almeno 2 punti il voto del movimento durante il quale è stata usata.
Nelle gare di monta americana, come il reining, la voce è invece un aiuto fondamentale e imprescindibile per impartire i comandi al proprio cavallo, e i suoni si differenziano in base alla diversa richiesta (aumentare/diminuire l’andatura e fermarsi).

Curiosita' · Discipline · Sport

Il volteggio

Il volteggio è una disciplina equestre riconosciuta in tutto il mondo dalla FEI (Federazione Equestre Internazionale) e consiste nell’eseguire esercizi a corpo libero e a tempo di musica sul dorso del cavallo, condotto alla longia al passo e al galoppo.
La persona che tiene il cavallo alla longia si chiama “longeur”, fa parte della squadra e deve essere patentata FISE.
E’ uno sport sia di squadra che individuale e si può praticare sin da giovanissimi. Si comincia con una graduale preparazione fisica da terra e prima di salire sul cavallo, il volteggiatore prova gli esercizi sul “cavallo finto” bardato come quello vero, per perfezionare posizioni e figure.

Esistono due tipi di esercizi: gli “obbligatori”, composti da figure di base eseguibili al passo o al galoppo a seconda della categoria appartenente, e i “liberi”, vere e proprie coreografie create dalla squadra o dal singolo atleta. Esistono categorie individuali, a coppie e a squadre.
L’abbigliamento dei volteggiatori è composto da una tuta leggera elastica con i colori della squadra e scarpette da ginnastica artistica.